MCP.56

Oicos Festival 2011 Mutazioni   Assisi | Bastia Umbra
Conferenza

Oicos Festival 2011 affronta il tema mutazioni. Da Aristotele che considera la mutazione come non contraddittoria rispetto alla verità, alle metamorfosi di Ovidio che rivelano la contiguità tenebrosa fra uomini e dei, dall’eterno ritorno di Nietzsche alla fede che chiede l’immutabile, il senso del divenire ha inquietato l’Occidente e ne ha deciso la storia. Gli incontri del Festival e i contributi del web magazine, nell’affrontare il concetto di mutazione, si addentreranno anche nelle trasformazioni del nostro tempo. Attraverso i contributi della filosofia, dell’arte e dell’architettura, della religione e della politica l’idea di mutazioni viene scomposta e criticata; riconosciuta come un tratto distintivo della contemporaneità e spesso sentita come ineluttabile, viene qui restituita al dibattito pubblico.

Il carattere distintivo di questa edizione è la forte accentuazione per aree disciplinari al cui interno sarà trattato, per la specificità di competenza, il tema comune, ma tutte avranno comunque come sfondo quell’unico concetto che le percorre: l’idea stessa del cambiamento, dell’alterazione e trasformazione.

MCP.65

Annunci